Vai al contenuto
Accueil » Chi è Sphinx?

Chi è Sphinx?


Da oltre 20 anni SPHINX commercializza soluzioni per un mondo più intelligente, in cui le apparecchiature sono connesse alla rete. Elaborando i dati forniti dalle nostre apparecchiature, possiamo risparmiare risorse scarse.
Le apparecchiature connesse sono utilizzate in settori diversi come l’industria, le città, le autostrade, il trasporto ferroviario e le centrali solari.

Anche l’accesso remoto alle macchine ha recentemente rivelato tutto il suo fascino, durante l’episodio di Covid-19. In quel periodo, gli spostamenti erano talvolta impossibili, per cui l’accesso remoto ha permesso di mantenere in funzione un gran numero di apparecchiature. Oggi, sulla base di questa esperienza, si è sviluppato lo smartworking, che riduce la necessità di viaggiare e i fastidi che ne derivano, offrendo a un gran numero di lavoratori un ambiente di lavoro più piacevole.

SPHINX Francia fa parte della regione SPHINX Sud, che comprende anche Francia, Spagna e Italia. In totale, SPHINX è presente in 20 paesi europei.

Video del Presidente di Sphinx Sud ( Italia – Francia – Spagna )

Un’ampia gamma di soluzioni SPHINX in uso

Tre esempi di utilizzo delle soluzioni Sphinx:

  • Ottimizzare la gestione della città per renderla una Smart City. Grazie alla tecnologia wireless LoRaWAN, le informazioni vengono raccolte (occupazione di un posto auto, livello di riempimento di un cestino, livelli di illuminazione, consumo di acqua o di energia, ecc. Una volta elaborate e analizzate, possono essere utilizzate per migliorare il comfort dei residenti e allo stesso tempo risparmiare energia.
  • Sostenere l’installazione di una rete di punti di ricarica per veicoli elettrici. Una volta collegati, i punti di ricarica trasmettono informazioni per monitorare il numero di veicoli in carica e il tasso di utilizzo di ciascun punto di ricarica.
  • Connettere un intero treno: WiFi per i passeggeri, informazioni sui passeggeri, biglietteria elettronica, posizione GPS, ecc… . I treni stanno entrando nel regno dello Smart Transport.

Le sfide future

Le soluzioni di rete offerte da SPHINX devono essere performanti, resilienti e sicure.

  • Prestazioni elevate: il volume di dati deve poter essere elaborato alla frequenza richiesta dall’applicazione.
  • Resilienza: se una parte della rete è inutilizzabile, viene automaticamente attivata una deviazione per garantire che i dati arrivino a destinazione.
  • Sicurezza: solo le persone autorizzate hanno accesso all’apparecchiatura.

Clienti SPHINX

I clienti di Sphinx sono integratori e distributori (oltre 2.500 in Francia), che offrono i loro servizi e prodotti agli utenti finali (PMI, aziende del CAC 40, enti locali, ecc.).

Fornitori partner

SPHINX distribuisce marchi leader nel settore IIoT (industrial IoT) come Moxa, Sierra Wireless, Kerlink, …. (maggiori informazioni).

Quale valore aggiunto offre Sphinx?

SPHINX offre :

  • supporto pre-vendita per offrire una soluzione su misura per le esigenze del professionista
  • personalizzazione del prodotto in termini di hardware (PC personalizzati) e software (installazione di traduttori di protocollo, configurazione VPN a bordo, ecc.)
  • logistica dai magazzini Sphinx in Germania e Francia
  • assistenza post-vendita per la configurazione della soluzione o in caso di guasto tecnico

SPHINX presente in 3 paesi dell’Europa meridionale

Sphinx France fa parte della regione commerciale SPHINX SOUTH, che gestisce anche Italia e Spagna.
Le sinergie tra questi 3 Paesi sono quindi forti, con risorse condivise e un’organizzazione comune. Sono tutte porte d’accesso per chi vuole lavorare in un altro Paese europeo, a condizione, ovviamente, di padroneggiare la lingua?

22 anni di forte crescita

Nell’arco di due decenni, l’azienda di Boufféré è diventata leader francese ed europeo nel settore della connettività, fornendo alle aziende industriali le comunicazioni necessarie per digitalizzare le loro apparecchiature.

Oggi SPHINX sta sviluppando la sua attività a Parigi e Lione, oltre che in Germania, Spagna e Italia.

Quando ha iniziato, vent’anni fa, Hervé MATHÉ, il manager vandeano, non aveva altro che determinazione, buone capacità relazionali e la capacità di pensare al futuro. E i suoi unici strumenti: un telefono e un fax “connesso”!

Ventidue anni dopo, SPHINX ha un fatturato di 19 milioni di euro in Francia, Spagna e Italia e impiega 53 persone (da 37 nel 2021).

Un ecosistema di aziende tecnologiche nella sede di Sphinx Italia Francia Spagna

Due nuove aziende hanno visto il giorno per completare la proposta di valori dephinx.

1- Hâpy Services, Questa nuova azienda innovativa, nata nel gennaio 2022, impiega già 4 persone e risponde alla crescente domanda di servizi di accesso remoto alle apparecchiature in outsourcing. Le aziende preferiscono affidare la gestione dell’accesso remoto alle proprie apparecchiature a un fornitore di servizi esterno, in modo da potersi concentrare sul proprio core business.

2- Airicom impiega 15 persone e genera un fatturato di 3,5 milioni di euro.
Airicom offre soluzioni connesse (Internet of Things o IoT) per risparmiare risorse monitorandole e controllandole. In questo modo, Airicom contribuisce alla tutela dell’ambiente e aiuta le città, i territori connessi e i gestori di edifici a ridurre i consumi energetici, migliorando al contempo il comfort dei residenti.

Il Gruppo si è posto l’obiettivo di un fatturato di 40 milioni di euro entro il 2025, accompagnato da un piano di assunzioni di ingegneri commerciali, tecnici di assistenza pre e post vendita e digital marketing manager.

Lo sviluppo nel 2023-2024 riguarderà la cybersecurity


Di fronte alle minacce informatiche rivelate dalla guerra in Ucraina, l’Unione Europea sta imponendo standard di sicurezza più severi attraverso la Direttiva sulla sicurezza delle reti e delle informazioni (NIS). Nel maggio 2022, la revisione del testo, promossa dalla Presidenza francese dell’Unione Europea, estenderà gli obblighi di sicurezza a circa 150.000 aziende.

Sphinx intende approfittare di questo nuovo mercato per continuare il suo sviluppo, aiutando le aziende a proteggere le loro apparecchiature di produzione e di servizio connesse.