Search
Close this search box.

Cybersecurity: 5 consigli per proteggere la rete industriale

La sicurezza informatica della tecnologia operativa (OT) è diventata un problema importante per le industrie di tutto il mondo. Le reti industriali sono sempre più bersaglio di attacchi informatici, esponendo le infrastrutture critiche a rischi sempre maggiori.

Stando a un recente studio di ABI research, quasi il 70% delle reti industriali è stato vittima di un attacco informatico negli ultimi 12 mesi. Questi attacchi possono causare interruzioni della produzione, notevoli perdite finanziarie e persino gravi danni ambientali.

In risposta a questa crescente sfida, l’Europa ha promulgato la direttiva NIS2 nell’ottobre 2024, che impone a 150.000 entità in Italia di rafforzare la propria cybersecurity informatica.

Secondo Trend Micro, il costo degli attacchi informatici contro i sistemi IoT e ICS è in media di 2,8 milioni di dollari.

Se siete tra i fortunati che non hanno ancora subito un cyberattacco, questo articolo è per voi. Scoprirete 5 consigli per ottimizzare la sicurezza della vostra rete industriale. Seguendo questi consigli, potrete proteggere le vostre infrastrutture critiche e garantire la continuità delle vostre operazioni. 

Sottolineerò inoltre l’importanza dello standard IEC 62443 e delle apparecchiature certificate per garantire una protezione ottimale.

Segmentare la rete

La segmentazione della rete è un elemento cruciale della cybersecurity dell’IoT, in quanto contribuisce a limitare la diffusione degli attacchi informatici e a proteggere le risorse critiche. Dividendo la rete IoT in diverse zone distinte, è possibile contenere i danni potenziali causati da un’intrusione e facilitare l’implementazione di misure di sicurezza mirate.

Perché la segmentazione è essenziale?

La segmentazione della rete consiste nel dividere una rete in segmenti più piccoli, ciascuno con i propri criteri di sicurezza. Questo approccio consente di:

  • Limitare la diffusione delle minacce: se un segmento viene compromesso, gli altri segmenti rimangono protetti.
  • Migliorare la gestione della rete: una migliore organizzazione della rete semplifica la gestione e la risoluzione dei problemi.
  • Rafforzare la sicurezza: i segmenti critici possono essere protetti da misure di sicurezza più severe.

Implementare la segmentazione

Per segmentare la rete in modo efficace, seguite i seguenti passaggi:

  1. Identificare le risorse critiche: determinare quali sistemi e dati sono essenziali per le operazioni.
  2. Definire le zone di sicurezza: creare segmenti in base a criteri quali la criticità delle risorse, i livelli di fiducia e le funzioni operative.
  3. Implementare i criteri di sicurezza: stabilire regole di controllo degli accessi e di comunicazione per ogni segmento.
  4. Utilizzare router certificati: I router certificati IEC 62443 di Moxa consentono una segmentazione efficace grazie a funzioni avanzate di gestione delle VLAN e di filtraggio del traffico.

Casi d’uso

Un’azienda chimica può segmentare la propria rete in tre aree principali: produzione, gestione e ricerca

Utilizzando i router Moxa, può isolare i sistemi di produzione critici dalle altre aree, riducendo il rischio in caso di attacco.

Aggiornare regolarmente i sistemi

Può sembrare una questione di buon senso, ma dovete sapere che molti produttori non aggiornano i loro sistemi.

Gli aggiornamenti e le patch di sicurezza sono essenziali per proteggere i sistemi dalle vulnerabilità note. 

Importanza degli aggiornamenti

Gli aggiornamenti di sicurezza correggono le vulnerabilità note che potrebbero essere sfruttate dagli aggressori. Ignorare questi aggiornamenti espone la rete a rischi inutili. Gli aggiornamenti regolari aiutano a :

  • Ridurre le vulnerabilità: le patch correggono le falle di sicurezza, rendendo il sistema meno vulnerabile agli attacchi.
  • Migliorare le prestazioni: gli aggiornamenti possono anche migliorare le prestazioni e la stabilità del sistema.
  • Rispettare gli standard: l’aggiornamento regolare è spesso un requisito degli standard di sicurezza.

Strategie per la gestione degli aggiornamenti

Per gestire gli aggiornamenti in modo efficace, seguite le seguenti strategie:

  1. Stabilire una politica di aggiornamento: Definire procedure chiare per valutare, testare e distribuire gli aggiornamenti.
  2. Automatizzare il processo: utilizzare soluzioni di gestione delle patch per automatizzare il processo di aggiornamento.
  3. Programmare gli aggiornamenti: Programmare gli aggiornamenti nei periodi di bassa attività per ridurre al minimo le interruzioni.

Formare i dipendenti e sensibilizzarli

I dipendenti sono spesso la prima linea di difesa contro gli attacchi informatici. Una formazione continua e una regolare sensibilizzazione sulla sicurezza informatica sono essenziali.

Perché la formazione è fondamentale?

Il 90% degli incidenti di sicurezza IoT è legato all’errore umano. Formando i vostri dipendenti sulle migliori pratiche di sicurezza e rendendoli consapevoli dei rischi, potete ridurre significativamente questa minaccia. Una buona formazione aiuta a:

  • Prevenire gli errori: i dipendenti formati hanno meno probabilità di commettere errori che potrebbero compromettere la sicurezza.
  • Rispondere efficacemente agli incidenti: I dipendenti formati sanno come reagire in caso di incidente, riducendo così al minimo i danni.
  • Promuovere una cultura della sicurezza: una formazione regolare rafforza l’importanza della sicurezza in tutta l’organizzazione.

Programmi di formazione

Per formare efficacemente i vostri dipendenti, seguite questi passaggi:

  1. Sviluppare un programma di formazione: creare un programma che copra gli aspetti chiave della cybersecurity dell’IoT.
  2. Organizzare sessioni regolari: pianificare sessioni di formazione regolari per mantenere aggiornate le conoscenze.
  3. Utilizzare scenari pratici: includere esercizi pratici e simulazioni di incidenti per rafforzare l’apprendimento.
  4. Valutare le conoscenze: verificare regolarmente le conoscenze dei dipendenti per identificare le lacune e adattare la formazione.

Utilizzo degli strumenti di sicurezza

I router Moxa offrono strumenti di monitoraggio e gestione che aiutano a semplificare la sicurezza quotidiana, consentendo ai dipendenti di concentrarsi sulle loro attività principali senza compromettere la sicurezza. Questi strumenti includono:

  • Avvisi e notifiche: informano i dipendenti degli incidenti in tempo reale.
  • Rapporti sulla sicurezza: fornisce rapporti dettagliati per monitorare le prestazioni della sicurezza.
  • Interfaccia utente intuitiva: rende gli strumenti di sicurezza facili da usare per tutti i dipendenti, anche quelli che non hanno competenze tecniche.

Monitoraggio e reazione alle minacce

Il monitoraggio continuo e l’analisi dei log sono essenziali per rilevare e reagire rapidamente alle minacce. I sistemi di rilevamento delle intrusioni (IDS) svolgono un ruolo fondamentale in questa strategia.

Importanza del monitoraggio continuo

Un monitoraggio efficace consente di:

  • Rilevare le minacce in tempo reale: identificare rapidamente comportamenti anomali e attività sospette.
  • Ridurre i tempi di risposta: reagire rapidamente agli incidenti per limitare i danni.
  • Migliorare la resilienza: il monitoraggio proattivo consente di rafforzare le difese prima che si verifichi un attacco.

Attuare la sorveglianza

Per implementare un monitoraggio efficace, seguite questi passaggi:

  1. Implementare sistemi IDS/IPS: utilizzare sistemi di rilevamento delle intrusioni per monitorare il traffico di rete e identificare le minacce.
  2. Analizzare regolarmente i registri: raccogliere e analizzare i registri per individuare i segni di attività sospette.
  3. Utilizzare soluzioni automatizzate: implementare strumenti di analisi automatizzati per accelerare il rilevamento e la risposta.
  4. Formare il personale: assicurarsi che il personale sia formato per interpretare gli avvisi e rispondere agli incidenti.

Utilizzo dei router Moxa

I router Moxa, grazie alle loro funzioni di monitoraggio avanzate, sono in grado di rilevare le anomalie in tempo reale e di rispondere efficacemente agli incidenti. Questi router certificati IEC 62443 incorporano funzionalità di rilevamento e risposta alle intrusioni, fornendo un ulteriore livello di protezione. Le caratteristiche includono:

  • Monitoraggio in tempo reale: monitoraggio del traffico di rete e delle attività in tempo reale.
  • Analisi dei log: analisi automatica dei log per rilevare le anomalie.
  • Avvisi immediati: ricezione di avvisi immediati quando viene rilevata una minaccia.

Elaborare un piano di risposta agli incidenti

Un piano di risposta agli incidenti ben definito è fondamentale per ridurre al minimo l’impatto di un attacco. Questo piano deve includere procedure chiare per identificare, contenere e risolvere gli incidenti di sicurezza.

Perché è essenziale un piano di risposta agli incidenti?

Senza un piano di risposta adeguato, un attacco può causare interruzioni prolungate e perdite finanziarie significative. Un piano di risposta efficace può:

  • Ridurre i tempi di ripristino: reagire rapidamente per rimettere in funzione i sistemi.
  • Limitare i danni: contenere gli incidenti per evitare che si diffondano.
  • Migliorare la resilienza: un piano ben collaudato rafforza la capacità dell’organizzazione di far fronte a incidenti futuri.

Elaborazione di un piano di risposta

Per sviluppare un piano di risposta agli incidenti, seguite i seguenti passaggi:

  1. Identificare i tipi di incidenti: Definire i tipi di incidenti che possono verificarsi e le relative procedure di risposta.
  2. Istituire squadre di risposta: istituire squadre responsabili della gestione degli incidenti.
  3. Definire procedure chiare: sviluppare procedure per l’identificazione, il contenimento, l’eliminazione e il recupero.
  4. Testare regolarmente il piano: effettuare simulazioni ed esercitazioni per testare e migliorare il piano.

Conclusione

È fondamentale seguire questi validi consigli per rafforzare la sicurezza delle vostre reti industriali. Un approccio proattivo e ben pianificato alla cybersecurity dell’IoT è essenziale per proteggere le infrastrutture critiche. Adottando le migliori pratiche e utilizzando apparecchiature certificate, è possibile contrastare efficacemente le minacce informatiche e garantire la continuità aziendale.

In questo contesto, l’esperienza e la competenza di Sphinx sono preziose. In qualità di distributore ufficiale dei prodotti Moxa in Italia, Sphinx vanta un’esperienza di oltre 10 anni nel settore dell’Industria 4.0. Non siamo solo un distributore, ma anche un’azienda che si occupa di sicurezza. Non siamo solo un distributore, ma un team di ingegneri esperti in reti IoT e sicurezza informatica, pronti a comprendere e soddisfare le vostre esigenze specifiche.

I prodotti Moxa, in particolare i router certificati IEC 62443, svolgono un ruolo fondamentale in questo processo. Offrono una maggiore sicurezza e conformità agli standard internazionali, garantendo una protezione solida e affidabile per le reti industriali. Inoltre, con l’entrata in vigore della direttiva NIS2 nell’ottobre 2024, che impone a 150.000 entità in Italia di rafforzare la propria sicurezza informatica, è più importante che mai scegliere soluzioni di sicurezza efficaci e conformi.

Lavorando con Sphinx e adottando i prodotti Moxa, potrete beneficiare di una protezione ottimale, in grado di proteggere le vostre operazioni dalle minacce informatiche e di garantirne la continuità. Ci impegniamo a fornire soluzioni semplificate ed efficaci alle sfide di cybersecurity dell’IoT, assicurando una solida difesa delle vostre infrastrutture critiche.

Non sottovalutate la minaccia: contattate Sphinx oggi stesso per una consulenza personalizzata e scoprite come i prodotti Moxa possono trasformare il vostro approccio alla cybersicurezza IoT.